Multimedia

Giorgione

Biografia

Giorgione, al secolo Zorzo o Zorzi di Castelfranco nato nel 1477 a Castelfranco Veneto, morto a Venezia di peste nel 1510. Vissuto quasi sempre nel Veneto, tra la città nativa e Venezia, di lui si hanno poche e frammentarie notizie, più che altro provenienti dal Vasari che attribuisce la denominazione Giorgione alle “fattezze della persona “ ed alla “grandezza dell’animo”. Lo storico parla dell’artista come “nato da umilissima stirpe”, smentito da Carlo Ridolfi che invece gli attribuisce la nascita da famiglia facoltosa. Comunque la breve vita del pittore è stata agiata, nella migliore società veneziana, adorato e protetto dalle migliori famiglie patrizie, i Contarini, i Vendramin, i Marcello che acquistano e custodiscono nei loro salotti le opere dell’artista ammirandole in gran segreto.

Fu colui che introdusse in Italia l’uso della tela per i ritratti. Malgrado alcuni moderni esami riflessologici abbiano accertato, in qualche opera, tracce lontane e generiche di disegno, è opinione dominante considerare la vera rivoluzione del Giorgione nella conquista del “tonalismo”, ottenuta con sapiente tecnica di chiaroscuro, senza utilizzo specifico del disegno, una tecnica pittorica e non grafica, che, sorprendentemente, con l’uso delle “ombre colorate”, anticipava l’Impressionismo.

Visualizza le immagini su Giorgione

Back